Docenti

a1. Ilaria Bucci (canto)

Nasce a Campobasso e  inizia a studiare la tecnica del canto a Roma con Sabrina Zunnui. Intraprende la strada della black music facendo parte di formazioni spiritual, Gospel e soul music. Successivamente si perfeziona studiando e diplomandosi in canto multistilistico presso la "Percentomusica" con Claudia Arvati (corista di Alex Britti, Claudio Baglioni, Giorgia, ecc.) , Paola Fortini e Cinzia Tedesco. Approfondisce lo studio del canto Jazz con Maria Pia De Vito presso il Conservatorio Santa Cecilia di Roma e successivamente con Danila Satragno (corista di fabrizio De Andrè e vocal coach di ornella Vanoni, Patty Pravo, Annalisa Scarrone e tanti altri artisti).  Frequenta masterclass con Cheryl Porter e Bob Stoloff. Ha aperto concerti di artisti importanti della scena pop, come gli Stadio, Franco Fasano, Mario Rosini, Gino Paoli e Danilo Rea. Vanta collaborazioni e concerti con vari artisti della scena romana e nazionale in ambito jazz e non solo, tra i quali: Ernesto Vitolo (pianista di Pino Daniele), Antonello Capuano,  Daniele Cordisco, Flavio Boltro, Iskra Menarini, Dario Rosciglione, Enzo Melillo, Giulio Amicone, Giorgio Rosciglione, Cristina Ravot, Sergio Casale, Antonio Capasso,  Marco Mancini, Antonello Rapuano, Denis Fattori, Vincenzo Florio, Andrea Nunzi,  Nicola Cordisco, Stefano Travaglini, Nicolò Di Caro, Jacopo Ferrazza, Nicola Corso, Simone Sala, Chiara Izzi, Ettore Fioravanti, Eugenio Colombo, Enrico Capuano, Fabiano Lelli, Leo Quartieri, Piero Ricci, Walter Ricci, Mario Rosini.... E tanti altri.  Ha una lunga esperienza come insegnante di canto moderno e jazz.

a2. Cristina D'Arcangelo (canto)

Laureata in Canto Jazz con il massimo dei voti presso il “Saint Louis College of Music” di Roma con la tesi “CircleSinging e Vocal Summit: improvvisazione corale tra libertà e conduction”, si avvicina alla musica all’età di 14 anni prima con lo studio della chitarra classica con la M° Mila Nardelli e successivamente del canto moderno con Pasqua Viesti. Nel 2009 partecipa al concorso “Sotto le Stelle” nella sezione inediti classificandosi al secondo posto. Si forma e si perfeziona in canto jazz presso il “Saint Louis College of Music”.

Ha partecipato ai corsi ufficiali di ESTILL VOICECRAFT EVT con attestato di I e II livello con gli insegnanti Elisa Turlà e Alejandro Saorin Martinez conseguendo la licenza di CFP (Certificate of Figure Proficiency) sotto la guida di Stefania del Prete. Ha seguito, inoltre, seminari di IMPROVVISAZIONE JAZZ E REPERTORIO (con Susanna Stivali, Elisabetta Antonini, Diana Torto e Bob Stoloff) e di VOCAL SUMMIT, CIRCLESINGING  E  CONDUCTION  (con  Roger Treece, Albert Hera, Susanna Stivali, Angelo Olivieri, Christiane Karam e Jay Clayton). Ha avuto il privilegio di condividere il palco con: Renzo Rubino, Fabrizio Convertini, Andrea Semeraro, Isabella Cananà, Francesco Basile, Salvatore Russo, Michele Colaci, Susanna Stivali, Alessandro Gwiss, Emanuele Smimmo, Valeria Svizzeri, Chiara Calderale, Simona Rizzi, Desirèe Petrocchi, Fabiola Torresi, Ermanno Dodari, Anonima Armonisti, Michele Audisso, Maurizio Giammarco, Christina Gasparetto, Tomoe Yamamoto, Valerio Ciccarelli, Saint Louis Voices Section, Saint Louis Combo, Albert Hera, Amedeo Tommasi e Gegè Telesforo. 

Canta come corista e cantante solista presso gruppi jazz partecipando a festival jazz internazionali (Londra, Helsinki e Barcellona) ed esibendosi presso i locali dell’area Romana. 

Svolge attività didattica da diversi anni.

A3. Valentina Gagliardi (canto)

Nasce a Formia nel 1985, si dedica  alla musica fin da bambina, iniziando dallo studio della chitarra classica. Ben presto si rende conto di aver un profondo interesse per il canto e comincia ad approfondire lo studio unendo la ricerca tecnica all'esigenza di inserirsi in diversi contesti di performance live come  solista e corista, attraverso i quali ha avuto la possibilità di sperimentarsi in diversi generi. Decide di approfondire la sua formazione partecipando a corsi e seminari finalizzati alla didattica.

Presto inizia ad insegnare Canto privatamente e collaborando con alcune associazioni presenti sul territorio Romano e partecipando alla realizzazione di progetti musicali per le scuole pubbliche.

Consegue il Diploma in “Didattica del canto Moderno”, presso la Sonus Factory con il quale ha approfondito la conoscenza delle metodologie didattiche utili alla trasmissione delle conoscenze musicali e sviluppato maggiori competenze tecniche specifiche per l’insegnamento.

Attualmente Corista presso i Phonema Gospel Singers e Coro Cantering, solista in diverse formazioni musicali tra cui Soul Frames, Delta’s Mud e precedentemente CorEdo (diretto da Edoardo Vianello).

b. Ivan Avicolli ( chitarra multistile)

Chitarrista classe 1982, a partire dall'età di 10 anni impara la tecnica da autodidatta, successivamente approfondisce le sue conoscenze con insegnanti come Gianluca Chiarella e Bruno Marrazzo. Consegue il diploma accademico di primo livello in Musica, Spettacolo, Scienza e Tecnologia del suono,con votazione finale di 110 e lode. Titolo rilasciato a firma congiunta tra il conservatorio F. Torrefranca (Vv) ed il Politecnico Internazionale Scientia et Ars (Vv). Successivamente si diploma a Roma al Saint Louis College of Music in chitarra rockblues. Ha partecipato a numerosi seminari didattici di artisti di livello nazionale e internazionale come Pietro Nobile, Robben Ford, Tommy Emmanuel, Dario Deidda ecc. In circa 20 anni di attività, ha collaborato con tanti gruppi, anche di diversa estrazione, suonando in vari stili, come rock, pop, blues, country, funk, fusion, disco, ecc. esibendosi in numerose piazze e locali italiani. Ha suonato con artisti come Aida Cooper (corista di L. Bertè, Zucchero, E. Ramazzotti ecc.), Kim (ex voce dei Cugini di Campagna), Michele Pecora (cantante e autore, tra le più note: "Era lei") Antonella Ruggiero (Dionira). Ha partecipato, come chitarrista, alle riprese del film "Se sei così, ti dico si" (con Emilio Solfrizzi, Belen Rodriguez - 2011 ). Dal 2011 collabora con gli Italian Bee Gees con cui ha intrapreso 8 tour europei dal 2012 al 2019, con circa 340 concerti in teatri e palazzetti sportivi (Germania, Svizzera, Belgio, Austria, Francia, Spagna, Olanda). Ha l'onore di suonare, in questa formazione, con alcuni dei musicisti storici dei Bee Gees quali Blue Weaver alle tastiere, Dennis Bryon alla batteria e Vince Melouney alla chitarra. Ha prodotto 3 dischi dal vivo con gli IBG e ha registrato le chitarre per alcuni artisti indipendenti. Ha pubblicato nel 2016 il suo primo Ep, "Looking Higher", interamente strumentale. Nel 2018 ha pubblicato l'album acustico "Bee Gees on my guitar". Dal 2014 è tra gli Artist KPA Kemper profiler Amp e dal 2017 per Elektron per conto di Sound Wave Distribution.

c. Giulio Filippini (chitarra multistile)

Ha studiato presso l‘istituto privato Saint Louis College of Music con insegnanti di livello nazionale e internazionale perfezionando le proprie conoscenze musicali a livello professionale. Negli anni acquisisce una lunga esperienza come chitarrista live, soprattutto in contesti acustici (duo e trio acustico), che lo portano a confrontarsi spesso con diversi generi musicali quali il rock-blues, il pop, la bossa nova e il funk. Ha svolto attività come strumentista in vari spettacoli teatrali tra le quali la musicalizzazione della lettura teatrale “IN NOME DELLA MADRE” di Erri De Luca. Nel marzo del 2013 entra a far parte della band romana IGNORANTIA LEGIT con la quale si esibisce frequentemente nei più importanti locali di musica indipendente. Nell’ottobre 2013 crea insieme ad altri colleghi musicisti e filmakers l’etichetta “IL CUBOROSSO Recording” attraverso la quale svolge attività di produzione musicale. Alla propria attività professionale affianca costantemente la didattica e l’insegnamento della chitarra in diverse strutture private a Roma.

d. Mattia Sibilia (batteria)

 

Nel 2015 consegue la Laurea quinquennale in Batteria e Percussioni Jazz presso il Conservatorio Ottorino Respighi di Latina (con i Maestri Sergio Di Natale, Giampaolo Ascolese, Pietro Iodice e Maurizio Zazzarini). Dal 2013 al 2018 approfondisce lo studio della batteria moderna con il Maestro Beppe Basile (Amii Stewart, Patty Pravo, Neri Per Caso, Luca Barbarossa ecc..). Ha seguito, inoltre, seminari di Improvvisazione Jazz e Repertorio (con Mike Melillo, Ameen Saleem, Susanna Stivali, Pietro Odorici, Jimmy Villotti ed Elio Tatti), di Batteria (Christian Meyer, Israel Varela) e di Musica D'insieme (Massimo Varini). Nel 2018 sostiene l'esame per il Master Post-Laurea "Le scienze dell'educazione musicale: nuovi modelli didattici e strategie innovative nell'insegnamento", presso l'Università Telematica Pegaso. Nel 2011 con il gruppo "Acrilico" arriva alle semifinali del concorso nazionale "MusicFlash" indetto da Banca San Paolo a Torino. Collabora da diversi anni con il M°Piero Cardarelli (Contrabbassista dell'Orchestra Nazionale di Santa Cecilia) con il quale (2013) suona al Teatro Ambra Garbatella in uno spettacolo su Alda Merini (Merimia). Entra a far parte del progetto "Melodies in Jazz Quintet", del M°Cardarelli, con il quale registra il disco "Cantabile" (NBB records) e ha l'opportunità di suonare in diversi Festival (Festival delle città Medievali a Fiuggi, JazzIT Festival a Cumiana (Torino), Festival Pontino di Musica a Sermoneta) e in molti altri luoghi prestigiosi (Auditorium Parco Della Musica, Teatro Dei Ginnasi). Durante il Festival Pontino di Musica a Sermoneta, ha l'opportunità di suonare con il M°Franco Petracchi (Bernstein, Abbado ecc...). Dal 2015 è il batterista del "Voice Academy Gospel Choir", diretto dal M°Giovanni Silvia, con il quale suona in diversi Teatri e diverse manifestazioni. Nel 2016 suona con Francesca Alotta (Sanremo 1992). Ha suonato con Mauro Zazzarini e con la sua Big Band. Con il SeaSide Organ Trio, ha suonato in piazze, locali e Festival (Bajocco Festival di Albano e la Festa della Musica di Roma). Suona in molte formazioni e Cover band e svolge attività didattica da diversi anni.

 

e. Luca Zamberti (batteria)

Inizia gli studi di batteria presso l’Università Della Musica (2005-2008), studia con Maurizio Antonini, Roberto Pistolesi, Stefano Marazzi e Stefano Rossini. In questi anni matura esperienze con diversi progetti sperimentali, esibendosi nei vari club, piazze e teatri di Roma. Entra a far parte dell’orchestra spettacolo di Roberto Ferracci, accompagnando Alvaro Vitali durante il suo tour estivo. Nel 2009 parte per un’esperienza americana di sei mesi, dove ha l’opportunità di studiare all’Accademy Of Drum And Guitar con Neil Garthly, New Jersey. Tornato in Italia continua il suo percorso di studi con alcuni batteristi di rilievo come Davide Pettirossi, presso la Drums Colour School, e Cristiano Micalizzi. Nel 2011 frequenta i laboratori di musica d’insieme jazz e fusion con Michel Audisso ; nello stesso anno partecipa ai seminari del Tuscia in Jazz, con Antonio Sanchez. Partecipa a due concorsi batteristici classificandosi terzo al Festival Del Ritmo, organizzato dalla Drums Professional School di Adriano Lasagni, e quarto al Concorso Nazionale per batteristi, organizzato dalla Drum Percussion Center di Gianluca Garsia. Nel 2012 si iscrive al conservatorio “L.Refice” di Frosinone, dove studia con Ettore Fioravanti e Giampaolo Ascolese; nello stesso anno partecipa al Croazia Drum Camp, studia con John Riley, Trevor Tomkins, Kim Plainfield e Peter Curic; frequenta il seminario con Christian Meyer  presso il Tedamis e il seminario con Pier Paolo Ferroni presso Soundville; partecipa a diverse Masterclass di batteristi italiani ed internazionali. Dal 2013 al 2014 frequenta il conservatorio francese di Cergy-Pontoise, studia con Andrea Michelutti e contemporaneamente ha l’opportunità di seguire delle lezioni con Benjamin Henocq. Successivamente, durante l’anno, oltre a suonare con alcune formazioni nei club di Parigi, entra a far parte della big band del conservatorio “ Debussy”, con il quale ha l’onore di esibirsi per la Regina Elisabetta d’Inghilterra. Nel 2015 ha l’opportunità di esibirsi in eventi internazionali,  come il Maximum Rock Festival (Bucarest), e in prestigiosi liveclub, come Re-public ( Minsk), in apertura di gruppi famosi come Epica, Arch Enemy e Amorphis. Attualmente collabora con Nevruz ( terzo classificato a x-factor 2012) e diversi musicisti/band della capitale come session-man, con il quale ha l’opportunità di esibirsi in numerose piazze e liveclub italiani; all’attività concertistica affianca anche quella dell’insegnamento. Ha all’attivo due progetti personali di musica inedita e originale.

f. Giovanni Melaranci (batteria)

Nel 2007 inizia gli sudi di batteria seguito dal M° Alberto Croce. Nel 2011 viene ammesso al triennio di “Batteria e percussioni jazz” al conservatorio “Ottorino Respighi” di Latina e consegue la laurea nel 2015. Durante il percorso triennale approfondisce lo studio dello strumento con il M° Gianpaolo Ascolese ed il M° Pietro Iodice ed inizia un percorso di arrangiamento con il M° Andrea Avena. Durante il percorso di studi al conservatorio partecipa a varie manifestazioni musicali come “Le forme del suono” con esibizioni sia all’auditorium “R. Caetani” sia al teatro “G. Annunzio”. Nel 2017 inizia un percorso didattico insieme al M° Beppe Basile. Nel 2014 partecipa alle “Umbria Jazz Clinics” organizzate dalla Berklee supportato dal M° Ron Savage per la durata del festival. Viene selezionato assieme alla sua ensemble, per l’esibizione finale a Piazza IV Novembre. Nel 2016 partecipa alle Clinics del “Tuscia In Jazz” sotto la guida del M° Lenny White. Nell’a.a 2015-2016 frequenta il Corso di Formazione “Orff-Schulwerk – Educazione elementare alla musica e alla danza con bambini dai 3 agli 11 anni” (120 ore), realizzato dal CDM onlus Centro Didattico Musicale in convenzione con l’Università di Roma “Tor Vergata”. Nell’a.a 2016-2017 ha svolto Tirocinio, tramite CDM onlus Centro Didattico Musicale presso diversi Istituti Comprensivi di Roma. Nel 2019 è nata una proficua collaborazione con l’artista francese, vincitrice del Prix De Rome, Rebecca Dignè. La collaborazione ha dato alla luce ad un workshop sulla costruzione e l’utilizzo di alcuni strumenti a corda ed a percussione al fine di una registrazione musico/visiva per una installazione artistica. Ad oggi è attivo in vari gruppi pop/blues/funk sia originali che cover band con cui si esibito in piazze e manifestazioni. All’attività concertistica affianca un’intensa attività didattica.

g1. Massimo Pieretti (pianoforte e tastiere)

Pianista tastierista e polistrumentista inizia lo studio del pianoforte classico con la concertista Francesca Finizio. Frequenta i corsi di Umberto Coletta, Feliciano Zacchia, Francesco Lo Cascio, Paolo Senni, Giorgio Mazza ed Enrico Ghelardi fra gli altri e approfondisce lo studio del pianoforte classico abbinandolo a quello dei linguaggi rock, pop, del musical e dell'improvvisazione. Tra il 2005 e il 2008 ottiene i diplomi Grade 5 di pianoforte classico e teoria musicale presso la Associate Board of the Royal School of Music ed il Grade 8 Performance Certificate presso la RockSchool London. Parallelamente  inizia anche lo studio della chitarra acustica fingerstyle e del basso elettrico. Arricchisce le sue competenze con masterclass dei principali didatti del pianoforte e di altri strumenti : Barry Harris, Enrico Pierannunzi, Paolo Vergari, Frank Gambale, Luis Bachalov, Michael Manring, Piero Rattalino. Nel 2012 si iscrive al corso di Alta formazione di pianoforte e tastiere elettroniche presso il Conservatorio Luisa D'Annunzio di Pescara ottenendo la borsa di studio per merito per tutta la durata del triennio. Studia pianoforte e tastiere elettroniche con Riccardo Ballerini, arrangiamento e composizione con Angelo Valori, improvvisazione con Gianni Savelli e armonia con Pier Paolo Pecoriello. Frequenta i laboratori di musica d'insieme pop-rock con Rocco Zifarelli e Mike Applebaum. A luglio 2016 si diploma col massimo dei voti e la lode presentando la tesi di laurea "From Genesis to Revelation" – La storia del Progressive Rock. Il 1/4/2017 consegna personalmente la sopracitata Tesi allo storico chitarrista dei Genesis Mr Steve Hackett. Partecipa come tastierista al progetto del cantautore e collega di conservatorio Cristiano Corradetti intitolato "The Wandering seeker" album di prossima pubblicazione. Arrangia e incide le parti di Mellotron del brano "La scatola" dell'artista avanguardista Claudio Milano. 

 Al momento suona le tastiere nei seguenti progetti musicali :

Shaman's Soldiers – The Doors Tribute Band 

Gianna Love – Gianna Nannini tribute band

Si esibisce in teatro come pianista e arrangiatore nello spettacolo teatrale  IntramontaNapoli con Fulvio Cardona e Maria Teresa Giorgio.

g2. Alessandra Pecci (pianoforte)

Inizia lo studio del Pianoforte all'età di 6 anni, inizialmente per gioco poi come obiettivo di vita. Entra in Conservatorio nel percorso del vecchio ordinamento, studia dapprima con Margherita Traversa, poi si Diploma con 9.5/10 sotto la supervisione della prof.ssa Flavia Marzullo. Parallelamente allo studio musicale si Laurea in Psicologia Cognitiva alla Sapienza di Roma, nutre particolare interesse per gli aspetti della memoria procedurale e uditiva e si laurea scrivendo la tesi avente titolo 'Musica e Memoria, effetti dell'expertise musicale nei processi di apprendimento'. Nel 2015 apre i suoi orizzonti musicali avvicinandosi al jazz studiando con il maestro M.Villani ed entra a far parte del JazzLab Alessandrino. Da sempre appassionata alla trasmissione di conoscenza pone come suo obiettivo l'insegnamento dello strumento, si iscrive così ad ulteriori due anni di Tirocinio in Pianoforte solistico al Conservatorio di Frosinone Licinio Refice dove approfondisce la conoscenza della tecnica Mozartiana e della scuola Russa del tardo Romanticismo. Negli anni di studio partecipa a numerose masterclass con grandi pianisti e didatti come Michele Marvulli, Roberto Cappello, Pierluigi Camicia. Suona per il Seminario concerto in Conservatorio 'Il Pianoforte Romantico e la Rivoluzione Lisztiana'. Svolge lezioni-concerto presso scuole primarie per far conoscere ai più piccoli le potenzialità timbrico-sonore del pianoforte eseguendo brani da Bach a Rachmaninov. Nel 2015 accompagna al piano con sue composizioni e brani noti la poetessa Chiara Zampetti, svolgono un piccolo tour in vari locali di Roma per la presentazione del libro 'Imparando a camminare'. Nel 2017 ottiene i 24 CFU per l'insegnamento musicale secondo normativa vigente studiando Direzione di Coro, Elementi di Composizione, Pedagogia e Psicologia musicale con particolare attenzione verso i nuovi metodi di didattica. Nel 2017 partecipa alla S.Gemini Academy a cura della prof.ssa Torchiani del Conservatorio si S.Cecilia di Roma. Accompagna da sempre all'insegnamento l'attività di concerto per eventi e cerimonie e come pianista accompagnatore. Attualmente insegna in diverse scuole di Roma.

g3. Simona Gentile (pianoforte)

Napoletana d’origine, cittadina del mondo intraprende lo studio del pianoforte in  tenera età, dimostrando immediatamente spiccate doti musicali. Studia e si perfeziona con esponenti della scuola pianistica napoletana quali M° Bertucci e M° Padula,  si diploma brillantemente presso il Conservatorio Statale di Musica "G. B. Pergolesi" di Fermo. Si dedica intensamente all'attività concertistica esibendosi tra l'altro presso la sala "A. Ciccolini" e  sala “F. Chopin" di Napoli e in numerose ed importanti sale di Napoli, Roma, Fermo, Macerata, Monte San Savino, Novara, Milano, riscuotendo sempre unanimi consensi di pubblico e di critica. All’attività concertistica in solo affianca quella in formazione. Pianista poliedrica, interessata da sempre all'esperienza cameristica, nel 2008, ottiene il Primo Premio in formazione pianoforte a 4 mani al Concorso Pianistico Nazionale "Napolinova". A gennaio 2015 ha suonato in trio in onore di S.S. Benedetto XVI e del Mons. Rev. Georg Ratzinger. Sempre nel 2015 si è esibita in duo con flauto alla “Sala Medaglioni” di Roma per un progetto di gemellaggio con il conservatorio della Turchia. Si esibisce, nel 2019, in quartetto in serate musicali dedicate al “Viaggio dell’organetto nella musica classica”. Docente nelle scuole secondarie di primo e secondo grado, appassionata di didattica della musica e psicologia-pedagogia dal 2002 si dedica con altrettanta passione all'attività didattica mescolando il proprio stile alle metodologie: Esagramma, Gioco e Musica. Orff, Dalcroze, Body Percussion, Circle Voicing e IEM ottenendo lusinghieri risultati tra i suoi allievi di tutte le età. Dal 2010 ha collaborato con Officina Creativa, Accademia Romana di Musica, Ciac-Bambini Roma, Musica Nova. Si è perfezionata con il M° Mario Coppola, M° Carlo Benedetti, M° Oytun Eren, M° Riccardo Marini. Vincitrice “Concorso Scuola 2016/2017”. Nel 2014 frequenta il biennio specialistico di II livello in “Musica da Camera” e dal 2017 frequenta il biennio specialistico di II livello in “Formazione per la comunicazione e la diffusione delle culture e pratiche musicali”. Affianca al suo percorso classico, quello del jazz, della musica tout-court, un progetto di teatro e musica da portare nei teatri e nelle scuole e la realizzazione di progetti didattici e musicali per divulgare la musica in tutti gli ambienti.

h2. Francesco Pafundi (sassofono)

Inizia a studiare sassofono all’età di 13 anni, a 18 si trasferisce a Roma dove si diploma al conservatorio S. Cecilia, e si specializza in jazz alla Fonderia delle Arti. Queste due esperienze formative gli danno la possibilità di suonare e studiare con musicisti e docenti straordinari,tra i quali Andrea Polinelli, Michael Rosen, Alfredo Santoloci, Havier Girotto, Paolo Damiani, Stefano Sastro, Albino Taggeo, Natalio Mangalavite e Marco Acquarelli Sempre spinto dalla voglia di sperimentare e di trovare un’identità musicale propria o di gruppo, ha sempre portato avanti progetti di musica originale, passando dal jazz sperimentale dei Dieci9 (con i quali ha suonato tantissimo e ha vinto il concorso “Riarrangiando” organizzato dalla Panda Records), al cantautorato italiano di Antonio Langone & i Duzdek e di Walter Silvestrelli & i Cromaterapia, dal reggae dei “Basiliski roots” al nu jazz degli “according to Paf”. Si esibisce in numerosissime manifestazioni tra le quali il Gezziamoci di Matera, e importanti location Italiane, come Villa Celimontana e l’Alexander Platz di Roma o il Torrione Jazz Club di Ferrara. Ha alle spalle 3 dischi più svariate altre collaborazioni in studio. Nel 2010 con l’architetto Alberto Saccà, si classifica come secondo al concorso mondiale “Music in Architecture- Architecture in Music” organizzato dall’Università di Austin, Texas. Attualmente porta avanti, stravolgendole, le proprie radici musicali con il progetto di musica popolare “Chissenefolk”, è il sassofonista, pianista e arrangiatore di Antonio Langone e di Walter Silvestrelli, collabora coi Basiliski Roots, e continua a proporre la propria musica originale col quartetto di nu jazz “according to Paf”.

i. Fabrizio Cucco (basso)

Si avvicina all’età di otto anni alla musica classica, ascoltando Shumann, Tchaikowsky, Beethoven, Chopin ecc. e circa sette anni dopo “scopre” la musica rock, affascinato dalle frequenze di John Paul Jones e John Deacon. Acquista così il suo primo basso elettrico e inizia a studiare sia da autodidatta che con il maestro Fabrizio Siraco.Nel 2012 consegue il diploma del corso quinquennale in basso jazz, presso il Saint Louis College Of Music di Roma, con votazione finale di 110 con lode. Alcune delle esperienze professionali più rilevanti:
-Musicultura 2010 (Macerata) con Stefano Lentini (rai Trade)
-2011 live al cantiere jazz con Massimo Pirone Big Band e Greg (comico)tributo a Frank Sinatra 
-23/04/2011 Live al festival rock “Canto di Primavera” a Castiglione del Lago con un gruppo formato da Bernardo Lanzetti (PFM), Carlo Mezzanotte (Indaco), Rodolfo Maltese (Banco del Mutuo Soccorso), Pierluigi Calderoni ( Banco del Mutuo Soccorso)
-Saint Louis Big Band diretta dal maestro Antonio Solimene: 
-concerto al The Place nel (27/05/2012)
-Ambasciata americana con SL Combo e Joey Garrison (3/07/2012) -concerto al festival jazz Muntagninjazz (14/08/2012) 
-21/10/2012 ''Costruire con la musica'' all'Auditorium Parco della Musica con Rosario Giuliani, Marco De Gennaro (piano) e Luca Mignano (batteria) -Semifinalista concorso jazzistico Chicco Bettinardi 2013 (Piacenza) sezione solisti 
-7/07/2013 ''Modica Jazz Festival'' (Sicilia) con Giovanni Candia Trio -27/12/2013 live al Radisson Hotel di Roma con “Maurizio Giammarco e Battista Lena band” con Marcello di Leonardo alla batteria -In attività con il Quartettomei, quartetto del sassofonista romano Alessandro Tomei. 

i2. Stefano Arcuri (basso)

Stefano Arcuri, Nasce a Napoli nel 1985. Vive a Torino e poi Livorno.
Inizia lo studio dello strumento con N.Pellegrini e F.Spinelli. Successivamente frequenta la “Percorsi Musicali” di Livorno diretta da S.Ricci dove conosce e studia con S.Allegra. Nel 2007 si trasferisce a Roma per diplomarsi al S.Louis College of Music.
Intraprende lo studio del contrabbasso con Andrea Pighi.
Ha partecipato a clinic e seminari con John Patitucci, Jeff Berlin, Dennis Chambers, Billy Sheehan, Guy Pratt, Greg Howe, Scott Colley, Antonio Sanchez, Danilo Perez, Sheila Jordan, Jim Hall, Hamiet Bluiett, Joe LaBarbera, Maurizio Giammarco, Enrico Pieranunzi, Umberto Fiorentino,  Saturnino.
Da sempre attivo in formazioni di ambito moderno e jazzistico. Ha avuto modo di affrontare, col basso elettrico, i principali generi di musica moderna. Ha suonato con Franklin’s (Soul), Botanè 4tet (Jazz), FatMoe (Rock), Swinger’s Tune (Swing), Dans La Rue (Blues), Fiddler’s on The Roof (Jazz).
Si dedica all’insegnamento dello strumento, della teoria musicale, del solfeggio e della musica d’insieme in numerose scuole di musica di Roma e provincia.

l0. Edoardo Impedovo (tromba)

Inizia a studiare la tromba all'età di 7 anni privatamente con i maestri Danilo Bughetti, Fabrizio Di Domenicantonio e Pietro Pellegrini.

Nel 2006 entra al Conservatorio di Roma Santa Cecilia e sotto la guida dei Maestri Giuseppe Cianfoni e Benedetto Biondo consegue il diploma in tromba Classica nel giugno del 2011.

Nei due anni successivi entra a far parte del gruppo pop “Boxerin Club” con il quale pubblica un disco e partecipa a diversi festival nazionali che lo portano a suonare anche all'estero (Francia, Germania, Inghilterra, Belgio, Olanda e Stati Uniti). Nel 2013 entra al Saint Louis College of Music e sotto la guida dei maestri Mario Caporilli e Antonio Padovano si perfeziona in Tromba Jazz. Nello stesso istituto, nel 2017 consegue il Master in Big Band seguito da maestri internazionali come Richard De Rosa, Vince Mendoza, Kurt Elling, Paolo Damiani, Maurizio Giammarco e Antonio Solimene.

Nello stesso anno entra a far parte in pianta stabile nella band del cantante romano Carl Brave con il quale ha all'attivo quattro tour nazionali e uno internazionale oltre ad aver registrato la tromba nei due primi dischi del cantante pop.

l1. Silvia Dutto (clarinetto e flauto)

Si diploma in Clarinetto nell’ anno 2008, presso il Conservatorio “L: Refice” di Frosinone. Nel 2012 ha conseguito la laurea specialistica di II livello in “Clarinetto Solista” nel medesimo conservatorio con il massimo dei voti. Svolge regolarmente attività di concertista in varie orchestre italiane (tra le altre: l’ Orchestra Sinfonica del Conservatorio L. Refice di Frosinone, Orchestra Sinfonica Nova Amadeus, Orchestra MuSa Classica dell’Università “La Sapienza” di Roma, Orchestra Giovanile di Roma, Orchestra della Filarmonica Prenestina..) esibendosi in luoghi prestigiosi come l’Auditorium Conciliazione, la Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica. Nell’ anno 2014 risulta vincitrice della borsa di studio europea “Leonardo Da Vinci” per realizzare un tirocinio professionale in Europa con il progetto “Working with Music 4”, grazie alla quale farà parte dell’ Orchestra Sinfonica di Munster (Germania), eseguendo repertorio sinfonico e operistico. Parallelamente frequenta vari corsi e masterclass di alto perfezionamento, studiando con clarinettisti tra i più importanti nel panorama musicale italiano come M° Calogero Palermo (Primo Clarinetto del Teatro dell’Opera di Roma), M° Paolo Beltramini (Primo Clarinetto dell’Orchestra Svizzera Italiana), M° Raffaella Ciapponi (Primo Clarinetto dell’Orchestra LaVerdi di Milano), M° Giammarco Casani (Primo Clarinetto dell’Orchestra Sinfonica di Roma). Negli ultimi anni ha intrapreso l’attività di insegnante di propedeutica musicale, secondo il metodo o meglio linea pedagogica, Orff – Schulwerk, in vari asili e scuole materne e di musica di Roma, grazie agli attestati conseguiti presso la Scuola “Donna Olimpia” di Roma nei tre livelli previsti. Collabora inoltre con la “International Music Institute” di Roma.

l2. Antonella Serafini (violino)

Nata ad Avezzano, dopo gli studi  al conservatorio "A. Casella" de L'Aquila segue corsi di specializzazione conseguendo la laurea di II livello.
Ha collaborato con diverse associazioni culturali: Arcivelino, Officina delle Idee, A.GI.MUS, istituzione sinfonica "Pizzetti", Sci.pa.sa.gi e altre, dislocate in varie regioni d’Italia
Per beneficienza si è esibita in concerti per la Croce Rossa Italiana, per l’associazione VOLONTARI CAPITANO ULTIMO, per l'AVIS e per l'UNITALSI, eseguendo per quest'ultima un concerto per violino e pianoforte con musiche inedite di Vittorio Rossi, ripreso dalla rete nazionale RAI 3. Prende parte a diverse rassegne musicali del Lazio, e con l'Istituzione Musicale Sublacense e partecipa al corso di perfezionamento musicale per violino e musica da camera tenuto dal M° Antonio Cordici
L’esperienza nelle varie orchestre parte dal 1986 e segue negli anni con diverse realtà musicali: Orchestra sinfonica sulmonese, Orchestra Arcadia (diretta dal M° Nicola Hansalik Samale), orchestra giovanile della Marsica diretta dal maestro Andrea Morricone suonando tutto il repertorio da film di suo padre,  Orchestra sinfonica abruzzese, Orchestra ed istituzione sinfonica sublacense e coro polifonico di Subiaco, Orchestra polifonica con coro di voci bianche diretta dal M° Paolo Lucci, in collaborazione con RAI - sede regionale per il lazio e con la discoteca di Stato.
Dal 2000 al 2008 membro stabile dell'Orchestra Musicale Costantina in qualità di primo violino, protagonista di diversi festival nazionali di musica barocca. Ha inciso due cd di musiche sacre. Dal 2009 primo violino e spalla dell'orchestra “Armonica Temperanza” con la quale si esibisce come violino solista. Dal 2010 partecipa al progetto dell'associazione musicale Musicomix, ambizioso progetto nato dal duo Dosto & Yevskij, per portare un format di comicità e musica classica, con tournée in tutta Italia. Si esibisce con la pianista Marina Ampola in recital di musica romantica, alternando esibizioni di musica classica a generi e stili diversi, dalla musica araba a quella popolare messicana.
Attualmente è violinista e direttore musicale del gruppo messicano “Mariachi tierra de Mèxico”,  studiando stile e tecnica della musica mariachi con il M° Manuel Caratachea. Per lo stesso genere musicale ha lavorato in Arizona insieme alla violinista/cantante Monica Treviño, l’unica musicista donna nel gruppo mariachi mondialmente conosciuto de “Los Camperos".  Attualmente affianca all'attività concertistica ampia attività didattica.

l3. Federica Vecchio (violoncello)

Studia presso il conservatorio di S.Cecilia e si diploma a Perugia nel settembre del 2007. In Irlanda segue il Maestro Ungherese Ferenz Szcus,e un Master in Musica da Camera con il M.stro B.Giuranna. Collabora con l’orchestra Simphonica Nova Ars diretta dal Maestro M.Frisina per lo Stato Pontifico. Si esibisce in luoghi prestigiosi, come il Teatro Marcello, Villa Torlonia, partecipa con un ottetto di violoncelli per l'Accademia Filarmonica Romana  presso l'Ambasciata del Brasile all'esecuzione delle le Bachianas di Villa Lobos. Violoncello solista al teatro Olimpico per lo spettacolo dei Pink Floyd Legend interpretando la famosa suite orchestrale Atom Earth Morther, suona con l’orchestra Ensemble Strumentale al Forum Estate di Roma, Mattine Musicali al Teatro Greco e altre  numerose manifestazioni con varie orchestre. Con L'Orchestra Italiana del Cinema, incide presso i famosi studi Forum di Roma. Attiva fortemente anche in ambito teatrale collabora con il duo comico musicale Dosto e Yesky, per gli spettacoli Moviecomix e Sinfollia, in teatro di prosa con la regia di V. Zingaro per Orlando Furioso e di Per versi italiani come componente di un trio classico. Partecipa arrivando in finale a Italias Got Talent del 2014 con il suo trio di musica comica I Musicomici, e affianca a tutto questo numerosi progetti rock e pop; incide un disco con il suo duo di imporovvisazione contemporanea  MU  per una l'etichetta inglese SLAM Production ; partecipa come protagonista allo spettacolo teatrae di e con Alessio Boni I duellanti, rappresenatato al festival di Spoleto 2015 e vincendo con questo spettacolo il premio Flaiano come miglior spettacolo dell'anno 2016. Suona all'Auditoruim  Parco della Musica con vari enseble di musica Brasiliana ,Cantautoriale , Persiana e altro. Attiva nel campo Rock con un gruppo di musica originale , gli ET//AL , e violoncellista ufficiale del compositore Luca D'Alberto con il quale si esibisce in tutta europa.

m. Désirée Infascelli (fisarmonica)

Lavora in progetti di musica folk e cantautoriale che l'hanno portata ad esibirsi in numerosi festival musicali in Italia e all'estero. Ha suonato con Simone Cristicchi fino al 2007, incidendo nei suoi album e accompagnandolo anche in numerosi premi (Premio MEI Artista Rivelazione, Premio Giorgio Gaber, Premio Carosone, Premio Musicultura) e nei tour dello spettacolo “Centro di igiene mentale”. Fra i progetti attuali suona anche con Bandajorona, con la cantautrice Momo (accompagnandola anche in festival e premi come Premio Giorgio Gaber, Premio Bianca D’Aponte, Premio Musicultura) e con Le Romane (con Raffella Misiti). Come turnista ha suonato in dischi, sigle televisive, colonne sonore, video didattici (dvd della serie “Scuola di ballo” di Tv Sorrisi e canzoni) e partecipato a vari spettacoli teatrali e televisivi.

m. Ousmane Coulibaly (strumenti africani: cora e balafon)

Musicista polistrumentista e insegnante di djembe, balafon, kora, taman, n’goni. Proveniente da una famiglia di musicisti la cui generazione ha origine circa 300 anni fa ha avuto sin da bambino un’ intensa formazione didattica nel proprio paese,  Burkina Faso, in Africa.  Nel 2011 Ousmane si trasferisce in Francia per continuare, in Europa, la professione di musicista e intraprende un’importante tour in 28 città della Francia in cui ha occasione di suonare per importanti centri sociali e artistici-culturali  come il centro sociale  “Centre social Jaques Tati”, l “Universitè Catholique de l’Ouest”, l’“Espace culturel de l’universitè de St Serge”,le “ Lycée Joachim du Bellay” a Angers. Nel 2012 si trasferisce in italia per lavorare con il gruppo teatrale dei  Finis Terrae per uno spettacolo prodotto dal Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia e dalla Fondazione Istituto Dramma Popolare di San Miniato  con cui fa un tour nei più importanti teatri italiani. Nel 2013 suona all’auditorium “Parco della Musica” di Roma tramite l’associazione “Baobab”. Nello stesso anno partecipa con il proprio gruppo alla trasmissione televisiva “Kilimangiaro” in tre puntate, suonando il balafon e nel 2015 su TV2000. Dal 2012 lavora per le associazioni “Afrodanza” e “Destination West Africa”, accompagnando le lezioni di danza africana con le percussioni.  Attualmente sta lavorando all’album da solista “Miriako” , che verrà pubblicato nel 2016. Negli anni ha tenuto diversi stage di Balafon a Roma, Catania e in Francia a Lione, Parigi, Chateau Thierry, Monte Pellier.  

n3 Luigi Bonelli (musicoterapia)

Luigi Bonelli classe 74 lavora come educatore presso la cooperativa Roma 81 dal 1997 svolgendo varie attività nell’ambito socio educativo.

Nello stesso anno cominciano gli studi di musica e chitarra jazz presso le scuole Cherubini, Syntonia e Sant Louis. 

 Nel 2010 consegue il diploma di Musicoterapia presso la Scuola Cooperativa Oltre e parallelamente inizia la collaborazione come musicoterapisti con diversi centri di socializzazione per ragazzi disabili gestiti dalla Roma 81 nel municipio IV.

Nel 2011 conduce un laboratorio di Musicoterapia presso il Centro per Immigrati di via Staderini.

Dal 2012 svolge laboratori di Musicoterapia presso la Scuola Speciale Leonarda Vaccari di Roma con bambini affetti da varie patologie e nello stesso anno frequenta i corsi di formazione Orff per la didattica musicale per bambini.  

Dal 2013 al 2015 collabora con l’Associazione Play Musicoterapia nei reparti di Neurochirurgia e Neuropsichiatria dell’Ospedale Gemelli di Roma. 

Dal 2013 svolge un laboratorio di Musicoterapia presso l ASL Roma B di Via Monza nel VII municipio.

Partecipa al progetto Pezzi di Ricambio, orchestra composta da ragazzi diversamente abili.